[Actual Play] Annalise

 :: Forum :: Gdr

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

[Actual Play] Annalise

Messaggio Da Suna il Gio Set 17, 2009 9:59 am

Prima esperienza con Annalise, semplicemente splendida!
Grazie ad Antonio per avermi iniziato a questo gioco. Mi ha entusiasmato tanto da ispirarmi la stesura di un AP. Premetto che le poste ortogonali all’inizio sono state una vera spina nel fianco, ma dopo un po’, siamo riusciti ad ingranare e ne sono uscite delle poste anche interessanti, specie quando siamo entrati nella terza fase. Premetto che alcuni dettagli potrebbero sfuggirmi visto che la partita si è protratta in due serate separate da una certa distanza temporale. Nel caso prego Antonio di darmi una mano a correggere le imprecisioni.

Dato che era la prima volta che giocavo, il setting dell’ambientazione è stato affidato a me. La storia è stata ambientata in una stazione spaziale stile 2001:Odissea nello Spazio, in orbita attorno ad un gigante gassoso, [url=http://en.wikipedia.org/wiki/47_Ursae_Majoris_b ] 47 Ursae Majoris b [/url]. La stazione spaziale Janus 01 era stata creata per monitorare alcune strane rifrazioni delle onde radio sul campo gravitazionale del pianeta. A causa dell’infruttuosità di queste ricerche, è stata pian piano abbandonata. La popolazione, che inizialmente superava le 100 unità, era scesa a meno di trenta persone. Tuttavia nelle ultime settimane avevano iniziato a verificarsi strani incidenti, morti accidentali e addirittura vere e proprie sparizioni. Al momento dell’inizio del gioco sono presenti soltanto dieci membri. I PG sono i seguenti:

ID: Cohen, Jacob – tecnico informatico (giocato da Antonio)
Segreto: possessione aliena
Vulnerabilità: sono stato spesso vittima di maltrattamenti e nonnismo

ID: Senners, Alcyone – esperto botanico (giocata da me)
Segreto: vedo persone che non esistono
Vulnerabilità: tossicodipendenza da droghe psicotropiche

Tra i PNG degni di nota il capitano Kowalski, responsabile della base, e il dr.Hammers, medico.

Il gioco si apre su una scena in cui Alcyone è intenta all’ascolto del Ludovico Van dopo essersi fatta una dose. A causa di un blackout la gravità artificiale è momentaneamente assente, e lei galleggia nella sua serra, dove sono coltivati esemplari destinati allo studio e un ampio orto (destinato a fonte rinnovabile di cibo). L’ambiente è immerso in una penombra azzurrognola.
Uno degli assistenti della stazione si intrufola nella serra con lo scopo di rubare una pianta aliena simile alle orchidee terrestri. Si trattava di un conflitto di riscaldamento, in cui Antonio mi ha pazientemente spiegato le regole sui conflitti. Questo si risolve a favore di Alcyone, che caccia via in malo modo l’intruso.
Mi viene quindi passata la palla del gamemastering e la scena si sposta su Jacob, impegnato alla console della sua cabina mentre cerca di capire l’origine del blackout. La porta alle sue spalle si apre ed entra il capitano Kowalski, che senza tante cerimonie gli domanda un rapporto sulla situazione e, vista l’incapacità del povero Jacob di dare spiegazioni, lo manda ad effettuare un controllo esterno. Alcyone incrocia i due e si offre di dare una mano a Jacob. Da qui in poi la situazione precipita rapidamente.
Durante i controlli, Alcyone nota una figura sconosciuta muoversi senza tuta spaziale all’esterno della stazione, mentre Jacob viene addirittura assalito, fallisce il suo achievement e viene trascinato via, sparendo all’interno di un portello che da su un corridoio di servizio. Ristabilita la pressurizzazione, Jacob si guarda attorno ma non trova nessuno, neanche la minima prova della presenza dell’assalitore. Il nostro cerca di raggiungere gli altri e scopre che nel frattempo si erano riuniti in uno degli ingressi che danno sui portelloni esterni. Sono tutti raccolti attorno ad una Alcyone riversa a terra, in stato catatonico.
Alcyone apre gli occhi, ritrovandosi nell’infermeria della Janus 01. Non ricorda nulla dopo la scena di Jacob trascinato via da uno sconosciuto. Non poca la sorpresa nel vederlo entrare sano e salvo nell’infermeria chiedendole come stava. I due hanno un lungo dialogo in cui si scambiano impressioni sull’accaduto: fatta eccezione per le loro, nessuno sembra aver rilevato alcuna presenza all’esterno della stazione. Alcyone e Jacob sanno che quello che hanno visto è vero e sono sospettosi della prontezza con cui l’accaduto viene da tutti liquidato come semplici allucinazioni.
Jacob inizia a indagare in cerca prove dell’accaduto, e allo scopo esamina le tute spaziali usate da lui e da Alcyone per uscire. Nessuna ammaccatura o danno sulla sua, mentre su quella di Alcyone scopre un minuscolo foro orlato da una strana sostanza bluastra. Per miracolo la corrosione si è fermata prima che il foro perforasse la tuta.
Jacob fa appena in tempo a nascondere il datapad sul quale stava prendendo appunti, quando il capitano Kowalski gli appare alle spalle chiedendogli che cosa stesse facendo. Jacob gli parla dei suoi dubbi, ma il militare, impassibile, gli fa notare che è ancora scosso e che dovrebbe riposarsi. Jacob lascia la scena. Questa si chiude con lo sguardo del capitano che cade sul minuscolo foro della tuta.
Jacob raggiunge Alcyone nella serra dove diverse piante hanno subito mutazioni sconcertanti. I due discutono sul da farsi, e lei ipotizza che l’acqua sia stata in qualche modo contaminata: è l’unica spiegazione per la quantità di mutazioni improvvise subite dalle piante della serra: qualcuno deve aver avvelenato la riserva d’acqua e disattivato l’impianto di depurazione e filtraggio.

Entriamo quindi nella terza fase del gioco, in cui i nostri decidono di trovare un modo per raggiungere l’impianto idrico della stazione orbitante passando per corridoi di servizio e condotti di aerazione.
Separatisi a metà strada a causa di un portello che si chiude a causa di un contatto elettrico, Alcyone si imbatte nel medico Hammers, evidentemente contagiato dall’agente mutageno. Il conseguente scontro è stato forse il conflitto più bello della partita: tra gli achievement “non cedo al vampiro” e “riesco ad uccidere il dottore”, e tra le conseguenze “riesco ad armarmi” e “risulta evidente una mia contaminazione da parte dell’agente mutageno”. Il conflitto ha un esito parziale semplicemente brillante: Alcyone non viene vampirizzata, non riesce ad armarsi ma uccide Hammers, e in compenso rimane contagiata parzialmente dall’agente mutageno. Nella spiegazione del conflitto decidiamo che Hammers le salta addosso e cerca di vampirizzarla attraverso le lacrime che gli sgorgano copiose dagli occhi completamente blu (confermando la tesi della contaminazione tramite acqua). Tuttavia il suo assalto fallisce, e Alcyone riesce ad afferrare un coltello che il dottore teneva in tasca, spezzandolo con la forza della disperazione nel petto del dottore.
Jacob invece riesce a sfuggire a un drappello di uomini guidato dal capitano Kowalski nascondendosi in un condotto di aerazione. Gli uomini passano oltre, e ben presto il nostro raggiunge le vasche dell’acqua, dove ad aspettarlo trova il ‘vampiro’.
Qui ho dato del mio meglio nell’interpretare la creatura. L’essere, che appare umano non fosse per gli occhi completamente blu e privi di pupilla, spiega che tutto quello che ha fatto lo ha fatto per salvare se stesso e gli occupanti della stazione. Lui è forse l’ultimo sopravvissuto di una specie senziente parassita. Le radiazioni provenienti dal pianeta 47 Ursae Majoris b (e che erano la causa delle strane deviazioni delle onde radio attorno al suo campo magnetico), stavano irradiando la stazione Janus 01 portando gli abitanti ad una lenta morte. Per evitare questo, oltre che per sopravvivere, la creatura ha deciso di fare la sola cosa che era in suo potere: mutarli in propria progenie, cosa che avrebbe garantito loro una naturale immunità alle radiazioni del pianeta.
L’essere offre a Jacob di unirsi a lui, ma il nostro non cede all’offerta del vampiro. A quest’ultimo rimane un’unica soluzione. Si lancia al collo di Jacob disarmandolo facilmente. Il conflitto che segue ha un esito disastroso per il nostro eroe, che però ricorre alla carta di capovolgere il proprio tratto segreto, la possessione aliena.
Proprio mentre il vampiro sta per sopraffarlo, Jacob rivela la sua vera natura. Le sue vene iniziano a pulsare di una luce dorata, che si diffonde lungo le dita del vampiro, avvolgendone prima le mani, poi le braccia, poi l’intero corpo. La creatura grida e cerca di divincolarsi, ma ben presto viene sopraffatta ed esplode in frammenti carbonizzati.
Nel frattempo fa la sua comparsa anche Alcyone, che assiste sbigottita alla scena. Jacob rivolge lo sguardo verso di lei e vede che i suoi occhi sono dello stesso blu nel blu della progenie del vampiro. Allarmato, fa per attaccare, e Alcyone, presa alla sprovvista si ritrae terrorizzata. Lo sguardo le cade sul riflesso del proprio viso nell’acqua, ed è allora che si accorge dei propri occhi. Terrorizzata, riesce a convincere Jacob che non è diventata come gli altri, per quanto ciò sia inspiegabile.
I due sono ora i soli a mantenere la propria identità in tutta la stazione, eppure nessuno dei due è davvero umano, e verrebbero respinti dal mondo degli umani ovunque andassero.
Dopo una scena quasi commovente in cui Jacob propone di morire facendo esplodere la Janus 01, ma cede ad Alcyone che suggerisce invece di non morire assieme alle creature che ora infestano la stazione orbitante, ma di utilizzare uno degli shuttle per recarsi in un pianeta semideserto, dove poter sopravvivere lontani dalla civiltà che non li potrebbe mai accettare.


PS: scheda custom creata da me per l'occasione
avatar
Suna

Location : Shangri-L.A.
Data d'iscrizione : 21.04.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.chiseledgear.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Actual Play] Annalise

Messaggio Da Fealoro il Gio Set 17, 2009 10:54 am

Ho una domanda: chi decideva i vari ostacoli che arrivavano? A turno uno di voi due o di comune intesa? Ad esempio la porta che si è chiusa separandovi.
avatar
Fealoro
Admin

Data d'iscrizione : 10.03.09

Vedi il profilo dell'utente http://utopia.forumattivo.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Actual Play] Annalise

Messaggio Da Suna il Gio Set 17, 2009 11:25 am

Il ruolo del master passa ad un nuovo giocatore per ogni scena, ed è lui a proporre le cose. E poi vale la regola "di di sì o tira i dadi". Nel caso della porta, a me andava benissimo, quindi non ho chiamato conflitti.
avatar
Suna

Location : Shangri-L.A.
Data d'iscrizione : 21.04.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.chiseledgear.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Actual Play] Annalise

Messaggio Da Argaille il Gio Set 17, 2009 11:56 am

bella, e poi annalise è un gioco molto bello e Antonio è piuttosto bravo a "accelerare" con le poste quando il gioco deve farsi duro XD.
se nn vi dispiace alla prossima partecipo volentieri (tempi permettendo e soprattutto se nn dispiace a voi)

Argaille

Data d'iscrizione : 26.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Actual Play] Annalise

Messaggio Da Suna il Gio Set 17, 2009 12:10 pm

Anzi, ci fa solo piacere se vieni! E' che Antonio è una prima donna terrificante, e non sai mai quando ti concederà udienza...

(scherzo, neh, Antonio Razz)
avatar
Suna

Location : Shangri-L.A.
Data d'iscrizione : 21.04.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.chiseledgear.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Actual Play] Annalise

Messaggio Da Argaille il Gio Set 17, 2009 12:12 pm

beh quando la concederà ci sarò Laughing

Argaille

Data d'iscrizione : 26.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Actual Play] Annalise

Messaggio Da Antonio il Gio Set 17, 2009 2:56 pm

no no è vero!

sono terribile (disse rimetttendosi apposto i capelli e il rossetto)

cmq la prima sessione l'abbiamo fatta dopo aver fatto un gioco da tavolo perché ci avanzava a un'ora e la seconda per finire la prima

spero vivamente di essere più presente a padova da ottobre e quidni avere tempo per giocare finalmente e assiduamente
avatar
Antonio

Età : 37
Location : Padova
Data d'iscrizione : 27.04.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Actual Play] Annalise

Messaggio Da Argaille il Gio Set 17, 2009 6:31 pm

allova cava........vovvei divti che nn ci sono pvoblemi pev quesssto, pvenditela puve con comodo noi ti aspettevemo (rispose sorseggiando il thè delle cinque)


è sufficente come risposta? Laughing

Argaille

Data d'iscrizione : 26.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Actual Play] Annalise

Messaggio Da Suna il Ven Set 18, 2009 8:15 am

Anche perché a fine ottobre chiunque venga a Lucca dovrà, pena la morte, comprare Annalise, 1001 Nights e... beh, per ora è una sorpresa. Ma tutti voi lo conoscete. A meno che non ve ne siate dimenticati.
avatar
Suna

Location : Shangri-L.A.
Data d'iscrizione : 21.04.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.chiseledgear.blogspot.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Actual Play] Annalise

Messaggio Da Antonio il Ven Set 18, 2009 8:23 am

io sto già sbavando ... e sarà così che accadrà ... uffa non esiste una faccina per esprimere la felicità maxima ...
avatar
Antonio

Età : 37
Location : Padova
Data d'iscrizione : 27.04.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: [Actual Play] Annalise

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 :: Forum :: Gdr

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum