Non cedere al sonno: organizzazione

 :: Forum :: Utopia R

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da Glenda il Dom Lug 25, 2010 12:42 pm

Come avevo anticipato, non amo i personaggi precostituiti, MA Ncas è un gioco che prevede (in questo è molto tradizionale) un master e una back story, che viene costruita sui personaggi.
Perciò è fondamentale che facciamo i personaggi prima.
Chi non conosce per niente il gioco chieda...ma fondamentalmente per fare il pg ciò che conta è solo rispondere a queste domande, e cercare di rispondere cose CHE CI INTERESSANO VEDERE IN GIOCO, sono le falg dei personaggi. Siccome vorrei dare un taglio abbastanza introspettivo e individuale, siate cattivi con voi stessi.

Queste sono le domande:

Mi chiamo....

E sono...

Cosa ti tiene sveglio?

Cosa ti è appena successo? (questa domanda, fondamentalmente, imposta la prima scena: scrivete una stiuazione che VOLETE giocare)

Cosa c'è in superficie? (in sostanza cosa vedono gli altri in te, come appari)

Cosa giace in profondità?

Qual è la tua strada?





ah...ho appena visto che c'è il Domon iscritto. Domon, vuoi farmi venire un infarto? Ora ho l'ansia da prestazione e la paura del giodizio, dato che io, fondamentalmente, sono una ciofeca a masterare (ed ho masterato ncas in prova con due soli giocatori una sola volta...

Shocked )


Fatevi vivi prima possibile
avatar
Glenda

Età : 43
Location : Fiorentina di nascita, Viareggina di cuore
Data d'iscrizione : 09.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://ucas.forumfree.net/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da domon il Lun Lug 26, 2010 3:41 pm

magari prima ci mettiamo d'accordo sul tono della partita una minima?
avatar
domon

Età : 37
Location : Milano
Data d'iscrizione : 27.08.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.janus-design.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da Glenda il Lun Lug 26, 2010 7:01 pm

Lo avevo precisato nella presentazione: tono abbastanza intimista e anche un po' di esplorazione dell'atmosfera di mad city...semplicemente perchè io NON SO giocare gonzo action... ^^
avatar
Glenda

Età : 43
Location : Fiorentina di nascita, Viareggina di cuore
Data d'iscrizione : 09.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://ucas.forumfree.net/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da Fealoro il Mar Lug 27, 2010 12:06 pm

Ciao ho sentito gli altri tre giocatori, almeno un paio mi hanno promesso che stasera rispondono, il terzo sto solo aspettando che recuperi la sua password Wink
avatar
Fealoro
Admin

Data d'iscrizione : 10.03.09

Vedi il profilo dell'utente http://utopia.forumattivo.net

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da Isemir il Mar Lug 27, 2010 1:50 pm

ciao Glenda,
come vedete ho recuperato la password XD. Ho giocato l'anno scorso con Master Fabio e con personaggi precotti non saprei neanche cosa scrivere.
Io mi ricollego stasera verso le 21 al limite se puoi fammi degli esempi intanto fino a stasera ci penso.
avatar
Isemir

Età : 41
Data d'iscrizione : 07.06.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da Antonio il Mar Lug 27, 2010 3:21 pm

non trovo più le schede precotte dei pg

consiglio di trovare un motivo semplice e vicino al pg
trovo difficile non dormire per la fame nel mondo, così come per l'incapacita di prendere decisioni.

trovo più credibile non dormire per una perosna cara in pericolo o perché l'ultima indecisione è costata il posto di lavoro o perché la mafia russa vuole la tua testa.

un pg precotto era quello a cui hanno rapito la figlia. faceva parte della mafia e era divorziato

la preoccupazione per la figlia non lo fa dormire, è ottimo perché è un motivo più che valido per essere preoccupati sempre, ma anche perché ti spinge a fare qualcosa e non stare a piangere in casa. "cazzo la devo trovare"
poi qual'è la tua strada viene da se:

trovare la figlia
rifarmi una famiglia con lei
uscire dalla mafia russa perché alla fin fine con loro non sarò mai al sicuro

l'aspetto esteriore e quello interiore sono fondamentali per dare spessore al pg e aiutano a creare nuove risposte alle altre domande

ricorda che la seconda domanda descrive la scena con cui inizi il gioco, non è cosa da poco

spero possa essere utile per quanto io abbia in realtà giocato poco a questo gioco
avatar
Antonio

Età : 37
Location : Padova
Data d'iscrizione : 27.04.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da domon il Mar Lug 27, 2010 4:48 pm

Isemir ha scritto:ciao Glenda,
come vedete ho recuperato la password XD. Ho giocato l'anno scorso con Master Fabio e con personaggi precotti non saprei neanche cosa scrivere.
Io mi ricollego stasera verso le 21 al limite se puoi fammi degli esempi intanto fino a stasera ci penso.

è molto semplice: in non cedere al sonno la storia del tuo personaggio la guidi tu, quindi pensa a un personaggio interessante.

i pg di non cedere al sonno sono tutti insonni, e tutti insonni a causa di una qualche crisi irrisolta che li tiene svegli. non solo: sono tutti catapultati all'improvviso in una qualche situazione frenetica che richiede di essere risolta.

COSA MI TIENE SVEGLIO: delinea la tua crisi sottostante, il motivo per cui il personaggio ha perso il sonno, e (probabilmente) la cosa che gli preme risolvere

COSA C'E' IN SUPERFICE / COSA GIACE IN PROFONDITA' sono i due valori più semplici, tratti caratteriali abbastanza tradizionali da essere simili in molti gdr. il classico "fuori sono così, ma in realtà la penso cosà"

COSA MI E' APPENA SUCCESSO: è invece un abbozzo della tua scena di apertura del gioco. se fossimo in un telefilm sarebbe quallo che succede appena prima del primo stacco pubblicitario. cosa ti viene in mente, la cui risoluzione non è prevedibile, per tenere incollati gli spettatori?

QUAL'E' IL MIO DESTINO, infine è la direttrice del "viaggio" del tuo pg, l'obiettivo che indica il nord della sua storia. la soluzione delle sue crisi, o dei suoi problemi.
avatar
domon

Età : 37
Location : Milano
Data d'iscrizione : 27.08.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.janus-design.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da Glenda il Mar Lug 27, 2010 7:46 pm

Allora...il tono della partita sarà diverso da quello giocato l'anno scorso...io sono molto meno d'azione.
Gli esempi di Domon sono perfetti, non saprei dirti meglio.
Ma se vuoi una serie di esempi di pg guarda qua:

http://www.gentechegioca.it/vanilla/comments.php?DiscussionID=2192&page=1

Post 3 e 6
avatar
Glenda

Età : 43
Location : Fiorentina di nascita, Viareggina di cuore
Data d'iscrizione : 09.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://ucas.forumfree.net/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da giovo il Mar Lug 27, 2010 9:28 pm

Ciao,
sono troppo stanco per riuscire a pensare alle risposte ma almeno adesso ho capito le domande (grazie per gli esempi). Ci penso entro domani sera.
Anche Fausto risponderebbe domani.

Inoltre lui voleva sapere a grandi linee le limitazioni in cui e' inserito il personaggio, come luogo, periodo storico, grado di realismo, eccetera. In altre parole, un robot che vive sulla luna tra 25 mila anni e ha poteri psichici e' un personaggio accettabile? Oppure dobbiamo fare dei personaggi che abbiano qualche relazione l'uno con l'altro, tipo vivere in una stessa citta', e che siano persone normali? L'unico esempio che sembrava un po' strano era il medico con la ferita che si richiudeva parlando.

?

giovo

Data d'iscrizione : 27.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da Glenda il Mer Lug 28, 2010 7:58 am

il tempo è oggi, il luogo indifferente...tanto poi arrivate tutti a mad city...
avatar
Glenda

Età : 43
Location : Fiorentina di nascita, Viareggina di cuore
Data d'iscrizione : 09.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://ucas.forumfree.net/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da domon il Mer Lug 28, 2010 9:51 am

NOTA BENE: è una bozza da sistemare. datemi idee.

Glenda ha scritto:
Mi chiamo....

Giò. Giovanni Caruso


E sono...

Uno spacciatore di periferia.


Cosa ti tiene sveglio?

Qualcuno ha ucciso Terri, la mia ragazza. Hanno trovato il corpo con 13 coltellate sul portone di casa settimana scorsa. Da allora giro di notte con il ferro in tasca sperando di trovare quel muso di merda.


Cosa ti è appena successo?

Mezzanotte. Parchetto di Famagosta, Milano. Un gruppetto di extracomunitari, forse marocchini, sta dando fastidio a una ragazzina. Mi metto in mezzo, la situazione si scalda. Tirano fuori i coltelli. Tiro fuori il ferro. E faccio subito fuoco, senza nemmeno minacciare prima. Due, tre, quattro morti in un secondo, e gli altri scappano come conigli. La ragazzina piange in un angolo. Mi avvicino per consolarla. Le dico "non preoccuparti, sono scappati". Tra le lacrime risponde "Volevo mangiarli tutti, adesso ho solo questi quattro...". Sbatto le palpebre: non ha lineamenti, solo un'enorme bocca...


Cosa c'è in superficie?

Catena d'oro, canotta, tatuaggi, piercing. Nessun lavoro fisso da sempre, nessun lavoro stabile da 2 anni. Terza media. Tanta rabbia verso il mondo, le sue ingiustizie, i "potenti" e i loro "cani". Anche se poi sono io il primo ad "abbaiare" forte quando qualcuno mi minaccia.


Cosa giace in profondità?

Vorrei solo un po' di pace, Stare con le persone che amo e fuori da questo meccanismo alienante "Produci-Guadagna-Compra". La violenza mi fa star male, ma ho imparato che senza nessuno ti rispetta.


Qual è la tua strada?

Voglio solo vendetta. Andarmene da eroe.

avatar
domon

Età : 37
Location : Milano
Data d'iscrizione : 27.08.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.janus-design.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da giovo il Mer Lug 28, 2010 10:29 pm

Mi chiamo...
Cesare Balbo.

E sono...
Un bibliotecario alla Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino.

Cosa ti tiene sveglio?
Sono un accanito lettore e ho coperto le pareti del mio appartamento di librerie cariche di libri di ogni genere, che tengo rigorosamente ordinati e catalogati. Ultimamente ho notato che alcuni libri non erano al loro posto, fatto mai accaduto dato che sono estremamente attento all'ordine, sia per predisposizione personale che per abitudine professionale. Resto un po' turbato, ma sistemo velocemente e in pochi giorni l'incidente finisce nel dimenticatoio, finche' non scopro un'altro errore negli scaffali. La cosa continua a succedere, comincio a controllare ogni giorno e ogni giorno trovo nuovi spostamenti.
A questo punto sono seriamente preoccupato, le uniche spiegazioni razionali sono che o qualcuno si introduce in casa mia quando sono al lavoro o che c'e' qualcosa che non va nella mia testa. Trovo che la prima alternativa sia leggermente preferibile alla seconda, ma anche meno probabile: sembra troppo elaborato come scherzo. Comincio a stare sveglio le notti scorrendo i titoli negli scaffali.

Cosa ti è appena successo?
Sto facendo una pausa dopo aver controllato l'ultimo scaffale della libreria che sta dietro il mio letto. Mi stendo un'attimo e mi accorgo che nella libreria di fronte al letto un grosso manuale di finnico dal dorso rosso non e' piu' al suo posto. La cosa mi fa una pessima impressione, perche' quella libreria l'avevo controllata un paio d'ore fa ed era perfettamente in ordine. Perdipiu' da allora non sono uscito dalla stanza. In preda al panico corro fuori dall'appartamento, mi chiudo la porta alle spalle e mi fermo a riprendere fiato sulle scale (abito al terzo piano). Mi calmo un po' finche' non sono ripreso dalla paura di quello che potrebbe succedere mentre sono fuori. Riapro la porta e rientro nel mio appartamento...

Cosa c'è in superficie?
Sono una persona molto metodica e ordinata (come si era intuito), leggo qualsiasi tipo di libro senza particolari preferenze.

Cosa giace in profondità?
Mi rifugio nella lettura per evitare di affrontare le difficolta' della vita reale, ho perfino scelto di lavorare in una biblioteca dove il pubblico non puo' accedere direttamente ai libri perche' i contatti interpersonali mi mettono in ansia.

Qual è la tua strada?
Spiegare il mistero della mia situazione, magari anche scoprendo di avere allucinazioni di qualche tipo e cercare di mettermi il cuore in pace, oppure anche bruciare questa prigione di carta che mi sono costruito intorno e eliminare cosi' il problema, o almeno i suoi sintomi (come ieri sera comincio a fare un po' fatica a connettere, magari domani faccio un update se mi viene in mente qualcosa o se mi accorgo di aver scritto stupidaggini).


Ultima modifica di Fealoro il Gio Lug 29, 2010 8:33 am, modificato 1 volta (Motivazione : messo a posto i quote by fealoro)

giovo

Data d'iscrizione : 27.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da giovo il Mer Lug 28, 2010 10:31 pm

Credo di non aver capito come fare citazioni, sono poco pratico di forum. Mi pare che si riesca comunque a capire

giovo

Data d'iscrizione : 27.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da Glenda il Gio Lug 29, 2010 9:23 am

va benissimo. A me basta avere l'idea dei personaggi per poter creare gli incubi
avatar
Glenda

Età : 43
Location : Fiorentina di nascita, Viareggina di cuore
Data d'iscrizione : 09.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://ucas.forumfree.net/

Tornare in alto Andare in basso

Scheda personaggio

Messaggio Da Geremia il Gio Lug 29, 2010 3:53 pm

Mi chiamo....Jeremiah Nixon

E sono...un banale e grigio impiegato. E quel che è peggio, da qualche tempo soffro di uno strano disturbo della memoria: alle volte mi basta distrarmi per un istante per convincermi di trovarmi in un luogo differente o in un momento che ho già vissuto in passato.

Cosa ti tiene sveglio?
Sono conscio del mio problema e terribilmente confuso sugli ultimi eventi della mia vita. Talora dubito anche del passato più remoto.
Inoltre, ho ricevuto un'e-mail da un vecchio amico di gioventù di cui non avevo notizia da molti anni, e in questa missiva mi si avvisava che avrei ricevuto un certo pacco, e mi si chiedeva di conservarlo per lui (questione di vita o di morte!)
La mail sembra proprio giungere da lui, perchè vi si citano vari episodi passati. Tuttavia, per altri versi ho l'impressione che chi (o cosa) mi ha scritto non sia davvero il mio caro vecchio amico. Talora sono convinto che lui fosse morto in qualche circostanza che non ricordo
Da quattro giorni un corriere cerca di consegnarmi il pacco (per diecimila euro...) e io ogni volta ho rifiutato.

Cosa ti è appena successo? (questa domanda, fondamentalmente, imposta la prima scena: scrivete una stiuazione che VOLETE giocare)

E' notte, sono accasciato in terra e piuttosto indolenzito (sono forse riuscito a dormire un po'?)
Rialzandomi, mi accorgo di essere in una cabina telefonica...


Cosa c'è in superficie? (in sostanza cosa vedono gli altri in te, come appari)

Cortese, distaccato e dall'aria un po' svanita.


Cosa giace in profondità?

Terrore perpetuo. Dove sarò per davvero? Cosa stavo facendo?


Qual è la tua strada?

Guarire? Appurare la verità riguardo al vecchio amico e a quel pacco? Trovare un po' di pace?


(Spero di non essere stato troppo sintetico...)

Geremia

Data d'iscrizione : 29.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da domon il Gio Lug 29, 2010 5:00 pm

ragazzi, vedo un trend nelle vostre risposte che mi fa scappare un campanello d'allarme...

1) cosa mi tiene sveglio -> è una motivazione tenue, in entrambi i casi più una forma di follia da cui deriva l'insonnia che una sincera preoccupazione/trauma che ha provocato l'insonnia

2) cosa mi è appena successo -> è fatto con poco mordente, come a non voler "pestare i calli al master". ricordatevi che più gli pestate i calli ORA, meno fatica farà a giocare in partita. e che la storia la dovrete fare anche voi!
avatar
domon

Età : 37
Location : Milano
Data d'iscrizione : 27.08.09

Vedi il profilo dell'utente http://www.janus-design.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da Glenda il Gio Lug 29, 2010 5:46 pm

allora...Geremina, ci sono due cose insieme ed io invece vorrei una direzione: ti interessa il tema della tua mancanza di memoria, quindi quello più generico della follia-sanità mentale, oppure preferisci la liena mistero del pacco?
E' una scelta piuttosto importante....

Per la prima scena, posso arrangiarmi bene anche così, se non vi viene altro..

...ho pensato anche a qualche collegamento tra Pg...non vi aspettate grandi cose, però: avrei voluto creare un incubo in comune per farvi giocare più insieme e meno a scene, ma, date le tipologie di personaggi, sarebbe una forzatura.
Se invece volet
avatar
Glenda

Età : 43
Location : Fiorentina di nascita, Viareggina di cuore
Data d'iscrizione : 09.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://ucas.forumfree.net/

Tornare in alto Andare in basso

Scheda bis

Messaggio Da Geremia il Gio Lug 29, 2010 11:17 pm

Beh, visto che è preferibile evitare personaggi già folli in partenza, opterei per la faccenda del pacco. Di conseguenza sarà necessario modificare qualcosa; proporrei:

Scena iniziale: (Tenendo presente che ho sempre risposto al citofono al sunnominato fattorino - e l'ho visto attraverso la telecamera del citofono)
Oggi mi sono preso una giornata di ferie (anche perchè la mancanza di sonno non aiuta a tenere la contabilità). Dedico le prime ore fumose del mattino a rimettere in sesto una vecchia bicicletta. Da quanto tempo rimandavo! Quando risalgo dalla cantina, vedo dalla porta a vetri dell'ingresso del condominio che un uomo col berretto se ne sta appostato nel parcheggio, come se sorvegliasse le persone che entrano nel palazzo. Sembra non notarmi, forse perchè l'atrio è un po' buio. Quando sto per arrivare al mio piano, vedo il solito fattorino, che questa volta sta suonando il campanello dell'appartamento...
Vedo peraltro qualcosa che si agita sotto la sua maglia, in fondo alla schiena del fattorino. Con uno spasmo, emerge per un istante una lunga coda attorcigliata, che termina ad un estremo in una siringa...

Carattere (interno): fatalmente assuefatto al grigiore della mia vita, ogni deviazione dalla routine mi dà un enorme fastidio.

Risoluzione: vorrei liberarmi di questo assillo, in qualche modo. O forse no; forse dopotutto sto cercando una scusa per sfuggire alla mia vita con un finale rocambolesco.


...diamine, che sonno!

Geremia

Data d'iscrizione : 29.07.10

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da Glenda il Ven Lug 30, 2010 8:15 am

...a me piaceva anche folle in partenza, se volevi...c'è già Cesare Balbo chiaramente ossessivo compulsivo
avatar
Glenda

Età : 43
Location : Fiorentina di nascita, Viareggina di cuore
Data d'iscrizione : 09.07.09

Vedi il profilo dell'utente http://ucas.forumfree.net/

Tornare in alto Andare in basso

Re: Non cedere al sonno: organizzazione

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 :: Forum :: Utopia R

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum