Viva viva Utopia R'lyeh!

 :: Forum :: Utopia R

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da DDevil il Mer Gen 14, 2015 10:39 pm

Ok, faccio il primo passo e rompo il ghiaccio. Grazie a tutti quelli che hanno partecipato, è sempre un piacere poter condividere due giorni di gioco di ruolo con amici vicini e lontani. Sentirmi domandare "ma allora, Utopia estiva quando si fa?" è una delle cose che di più in assoluto mi danno soddisfazione, perchè mi fa capire che la direzione che stiamo prendendo è quella giusta. Ci son sempre degli angoli da smussare, delle sfumature da sistemare, ma sono orgoglioso di quello che è stato costruito negli anni grazie a tutti quelli che vi partecipano. Grazie a tutti ed alla prossima edizione!. Very Happy

EDIT: Quasi dimenticavo, a voi le foto finali!
http://i.imgur.com/Zkzn3Pt.jpg?1
http://i.imgur.com/SKIPJY1.jpg?1
http://i.imgur.com/mqsRmsm.jpg?1
avatar
DDevil
Admin

Data d'iscrizione : 16.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da dairon il Mer Gen 14, 2015 11:52 pm

Stavo appunto per aprirlo io.

COMMENTI GENERALI: parrà pigro, ma non so se ne ho da fare. Squadra vincente non cambia? Una cosa del genere. Davvero, non saprei, a parte il farne di più (chissà...). Ah sì.
Spero solo di non aver causato troppi incubi a Leandro con una certa affermazione... a parte questo mi sa che mi sono perso qualche discorso davvero interessante, mpf.
Oh, e la votazione per il nuovo nome/tema la voglio davvero, eh. Anche fosse solo in vero francese.

COMMENTI SULLE GIOCATE:

1) Chtulhu Dark, Leandro edition: bello bello. Il suo lavoro era semplicemente esemplare: al massimo mi rimane qualche dubbio sul fatto di aver trovato o meno un gioco lovecraftiano investigativo funzionante, ma approvato a pieni voti.

2) Cat by yours truly, con la partecipazione straordinaria di Randolph Carter Lovecraft in persona: con tali premesse non poteva che essere un successo. Mi parrebbe che in due forse abbia forse funzionato anche meglio... il che è interessante perché sul regolamento avevo/ho qualche dubbio.
Potevo fare un po' meglio il cameo del Nostro, magari, ma mi sembrano dettagli dimenticabili, mi è stato proposto lì per lì di fare una campagnuccia, addirittura.

3) Dungeon World Bologna edition ( Laughing ). A parte i disguidi per cui ci sono finito mentre avrei dovuto essere a fare mostri adolescenti più o meno emo, ammetto che avrei preferito un po' meno di homerules. Però mi sono abbastanza divertito a prendere legnate con la mia ladra che il tavolo è ancora convinto fosse un ladro.

4) SHOCK sempre da me: mpf, abbiamo letteralmente fatto metà partita, mannaggia al Triangolo. Però le potenzialità mi sono sembrate perfettamente chiare e la gente -perfino qualcuno mezzo addormentato- molto soddisfatta per quanto possa esserlo una partita troncata. Quindi in effetti una specie di prova, ma che ci ha (tutti?) convinto positivamente.

5) Poison'd finalmente con me: santo cielo, che glorioso casino. E lo dico con cognizione di causa per la polisemia dell'espressione; penso che la pirateria che esalva dal tavolo la sentissero in strada Twisted Evil
Sui problemi regolistici -che pure non mi pare ci abbiano causato altro che un po' di perdita di tempo- aprirò un thread apposito, spero i nostri quattro pendagli da forca dicano la loro. Però miseria, ci giocherei tipo domani ad una campagna di questo gioco. Nonostante questi dubbi. Anticipo che credo a voi ne siano -giustamente- rimasti abbastanza, ma a me abbastanza pochi.

CITAZIONE AD HOC:

No, perché magari pensavate quella famosa del pranzo non fosse adatta. Ma guardate un po' le foto e ditemi voi se non lo era:

The nethermost caverns are not for the fathoming of eyes that see; for their marvels are strange and terrific. Cursed the ground where dead thoughts live new and oddly bodied, and evil the mind that is held by no head. Wisely did Ibn Schacabao say, that happy is the tomb where no wizard hath lain, and happy the town at night whose wizards are all ashes. For it is of old rumour that the soul of the devil-bought hastes not from his charnel clay, but fats and instructs the very worm that gnaws; till out of corruption horrid life springs, and the dull scavengers of earth wax crafty to vex it and swell monstrous to plague it. Great holes are digged where earth's pores ought to suffice, and things have learnt to walk that ought to crawl.

IA IA UTOPIA! Wink

dairon

Età : 35
Location : Tra la Fabbrica e la Laguna
Data d'iscrizione : 03.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da DDevil il Gio Gen 15, 2015 11:41 am

Beh, visto che ci siamo il commentone sulle giocate lo aggiungo pure io Razz

Kill Puppies for Cthulhu

Mi aspettavo un massacro e quello è stato. Il sistema è ormai ben rodato e chi lo sceglie non lo sceglie tanto per provare ma per fare una mattanza di animali più o meno pucciosi. Avevo deciso di cambiare l'ambientazione in tema Lovecraftiano giusto in tempo per questa Utopia ed in fondo pare essere più o meno funzionante. Cavalli con la gonorrea, pitoni multilingue, Les Gold versione vampiro ed un'esplosione atomica causata dall'arca dell'alleanza in centro a Detroit sono solo alcuni degli highlight della giocata. Bravi bravi i miei piccoli psicopatici, mi siete piaciuti.

Chronicles of Skin

Altro sistema già ampiamente rodato, abbiamo avuto qualche momento di incertezza all'inizio a causa della grande libertà narrativa che il gioco lascia e che può essere un po' spiazzante per chi lo prova la prima volta. Partita decisamente ben riuscita, sono molto soddisfatto.

Paranoia

Questo gioco sta diventando ormai un grande classico. La mia sfida interiore quest'anno era cercare di scatenare la più grossa carneficina col minor sforzo possibile. Con un clone morto ancor prima del briefing, 3 morti a causa di una canzone in filodiffusione e la tensione che stava per causare un total party kill per una scatola vuota, mi ritengo abbastanza soddisfatto. Sicuramente il gioco che riproporrò al 100%.

Poison'd

La sessione non è andata male, e questa è una cosa che vorrei premettere. Il vero difetto di questa sessione, ad andarlo a cercare, è stata una diffusa incertezza riguardo alle regole che era presente tutt'intorno al tavolo. Io per primo non sapevo come muovermi coi dadi ed è una cosa che mi è dispiaciuta molto, sopratutto vista la ciurma (ahahahah) che c'era a quel tavolo. Mi è rimasta la voglia di provare ancora quel gioco, magari con più calma in modo da rivedere bene le regole. Detto ciò, GIRO DI CHIGLIA! GIRO DI CHIGLIA! GIRO DI CHIGLIA!.
avatar
DDevil
Admin

Data d'iscrizione : 16.12.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Argaille il Gio Gen 15, 2015 1:07 pm

aggiungo le mie: per me un'Utopia di "studio" la definirei..... nel senso che mi sono misurato con 3 regolamenti masterless (cosa mai provata sul serio) e che i risultati li dovrò elaborare.
Per il resto è sempre un piacere venire a Utopia, amici vecchi e nuovi e sempre nuove opportunità che si aprono (Francesco vedrai che verrà una grande sessione XD).
Note sulle singole Sessioni:

ESOTERORISTI: squadra piccola ma vincente, niente da dire hanno sbrogliato il caso di Cappuccetto con estrema facilità ed eleganza...magari la prossima volta sarò più cattivo.

ANNALISE: la mia prima volta a Utopia, la sessione è venuta molto bene (notevole la scena in cui Giovanni dice "Mi getto sulla folla armato di Voltaire"), il giudizio sulla meccanica da rinviare, poco tempo per esplorarla tutta...... sicuramente ci riproverò.

GEIGER COUNTER:Renato ottimo come facilitatore e senso dell'Horror-serie B perfettamente riuscito, soprattutto con finale aperto ad un seguito con un "Voldemort " generato da un Shoggot.
Anche in questo caso giudizio sulle meccaniche da verificare, personalmente mi è piaciuto ma con Annalise spinge poco per essere un gioco coerente.

POISON'D: GIRO DI CHIGLIA, GIRO DI CHIGLIA, GIRO DI CHIGLIA!!!!!! bella l'atmosfera.... sembrava che i pirati avessero invaso la sala, peccato non aver capito bene la meccanica dei confronti, cosa che avrebbe permesso alla Nostra ciurma di affondare il Guscio di noce della Marina senza riportare danni che il sig. Hibbs dovrà riparare.
Se dovesse ripresentarsi l'occasione lo proverò ancora, magari riusciremo a capirne di più.

Per concludere vi assicuro che, date le richieste pressanti, LA PROSSIMA VOLTA PORTERO' MONDO DI TENEBRA, anche se ancora non sapete che fa male risvegliare spiriti dormienti...... ovviamente a patto che Utopia Estiva sia in un periodo adatto (evitate Maggio-Giugno grazie).

Argaille

Data d'iscrizione : 26.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Serena il Gio Gen 15, 2015 8:52 pm

È stata una bellissima esperienza anche stavolta. Peccato per qualche assenza importante, bello vedere che è tornato a trovarci Grifone (e continua a venire perché per UR Portogruaro dovrai aspettare un bel po'!). Non faccio grandi considerazioni sui giochi, dico solo che incubo in 90 minuti è stato quello che mi ha colpito di più - nonostante le blatte e il signor NESSUNO!!
Grazie a tutti per aver fatto funzionare tutto ancora una volta. Alla prossima (e magari anche prima!)

Ps: Dairon - il "dannato triangolo" è quello in cielo in shock, non quello utopico, vero? Rolling Eyes
avatar
Serena

Età : 32
Data d'iscrizione : 10.08.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da dairon il Gio Gen 15, 2015 9:14 pm

Tu non hai capito, Utopia è un artefatto alieno dalle geometrie non euclidee. Twisted Evil

dairon

Età : 35
Location : Tra la Fabbrica e la Laguna
Data d'iscrizione : 03.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Zachiel il Gio Gen 15, 2015 9:41 pm

Ah, Utopia. Sono felice che la macchina sia rodata, sono felice di aver visto tornare alla facilitazione Leandro ed Isemir e di aver visto proporsi volti nuovi. Sono felice di aver giocato ai miei primi giochi lovecraftiani, ma... ma ragazzi che stanchezza. Ho evitato le bibite gassate, ho bruciato una serata in pizzeria, ho mangiato pochissime patatine e davvero a fare due giorni di Utopia non ce la faccio più. Non avrei mai pensato di doverlo dire ma per me è stata una faticaccia, non tanto l'organizzare quanto il partecipare. Quindi scusatemi tutti se sono stato sottotono e se non mi sono molto fatto vedere attivo e coinvolgente ma per me non è stato affatto un buon week-end, energicamente parlando.

Sono contento di vedere che vi siete divertiti. Bravi a tutti i miei compari dell'organizzazione. Viva Argaille che porta MdT.
E arrivederci alla prossima, se mi riprendo in tempo.
avatar
Zachiel

Età : 32
Location : Cittadella
Data d'iscrizione : 25.06.09

Vedi il profilo dell'utente http://zachiel.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Leandro il Ven Gen 16, 2015 2:27 pm

Per tutti i 2 giorni di Utopia sono pesanti...per questo servirebbe un terzo giorno di ferie...

Cat: a me i gatti piacciono e Cat mi è piaciuto. Semplice no?

Sine Requiem: gioco tra l'altro regalato a Fealoro e mai giocato. Lui dice che non piace perchè ha meccaniche troglodie e se piace è solo per l'ambientazione tamarra. Io dico tammarra certamente: non morti, motoseghe, preti in carrarmato...datemene ancora! E poi io che so giocare sono morto ben 2 volte...e se potevo anche la terza!

Poison'd: A me il gioco piace, è stata una partita divertente e questa sequenza va negli annali:
Tutti: "GIRO DI CHIGLIA! GIRO DI CHIGLIA!"
Dairon: "Uhmm...chissà cosa cantavano quando tiravano la corda per il giro di chiglia?"
Tutti: "MI SONO SCO..TO TUA MADRE EH-OH EH-OH!
Eccezionale!

Cthulhu Dark: Ringrazio ancora chi ha partecipato. Avrei molto da dire forse scriverò un post per sviscerare aspetti di gioco che non è stato possibile approfondire e che sono sfuggiti, mi limito a dire che l'esperimento di far raccontare agli stessi giocatori l'ambiente dove si svolgevano le scene, senza dargliele in pasto come di solito si fa, è funzionato bene e che mi pare che sempre più spesso i giocatori tendano a fare PG non per divertirsi, ma per massimizzare i punteggi e renderli "forti" per il gioco.
Il PG di Cthulhu Dark è solo descrittivo e si è vista, in fase di creazione del personaggio, la difficoltà dei giocatori (non tutti, ma molti) di descrivere un idea di PG piuttosto che mettere dei punteggi in caratteristiche che si riconoscono chiave seppur slegate dal concetto del PG. Ovverosia quando ho chiesto di slegarsi dal concetto classico del PG del Richiamo di Cthulhu e di fare un PG non pensato per essere massimizzato, ma per essere interpretato.

Concludendo dico che in generale mi son divertito perché è sempre un piacere rivedere le persone (con tutti mi trovo bene) e fare i soliti rituali ("Tu non passerai la notte") come le pizze ed i momenti conviviali che mi piacciono sempre. Poi Utopia ha un modello collaudato e che indubbiamente funziona, modello che però non vive da solo, ma che necessità di persone dietro che ne muovano gli ingranaggi e questo va sottolineato.
Quindi brava all'Organizzazione perché vi siete sbattuti una volta in più per portare in porto l'evento!
Purtroppo a livello di gioco, non sono altrettanto contento. Per quanto mi riguarda, al di là che mi sia divertito o meno a giocare, non è stato possibile sviluppare correttamente nessuno dei giochi ai quali ho partecipato. Di nessun gioco ho memoria delle sue meccaniche e anche per quanto riguarda Cthulhu Dark poco ho potuto trasmettere dello spirito del gioco stesso (parlo sempre di meccaniche). Purtroppo la lunghezza delle sessioni, già tirata quando era 3 ore precise, ora oscilla tra le 2 ore e le 2 ore e mezza massimo ed io sono un fortunato perchè ho masterizzato le sessioni pomeridiane che sono più lunghe rispetto, ad esempio, alla sessione serale che in pratica non esiste. Questo rende impossibile tutto se non sessioni dal contenuto superficiale e che onestamente non mi interessano (il che si ricollega bene alla difficoltà nella creazione dei personaggi di Cthulhu Dark).
Urge, a mio avviso, fare qualcosa e se interessa la mia opinione a riguardo sono pronto a condividerla.
Infine mi dispiace che il tema non sia stato di stimolo, soprattutto per i giocatori giovani che non lo conoscono, per leggere qualcosa di Lovecraft. Mi piacerebbe vedere una volta tanto più qualità e meno quantità nei gruppi di giochi di cui Utopia per forza di cose, è lo specchio.

_________________
Mirò, quasi in teatro od in agone,
l'aspra tragedia de lo stato umano:
i vari assalti e 'l fero orror di morte,
e i gran giochi del caso e de la sorte.

Avatar: Rogier Van der Weyden (1400 circa - giugno 1464) - "San Michele pesa la anime"
particolare dal polittico del "Giudizio universale" (anno 1450-51) - Hotel Dieu, Beaune
avatar
Leandro
Admin

Data d'iscrizione : 10.03.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da dairon il Ven Gen 16, 2015 4:56 pm

Nessun problema, per iscriversi alla prossima Utopia ci sarà la domanda tematica ("chi usa l'Aklo per il Sabbath? Charles Dexter Ward, Crawford Thillingast o Wilbur Whatley?") per vedere se hanno studiato. Razz

In ogni caso hai ragione. La prossima volta penso porterò meno titoli e più rodati "per le tre ore". Oppure userò PG/ambientazioni prefatti, non so.

Secondo me la vera fregatura in un certo senso è che l'Organizzazione non può mai decidere per un ponte da tre giorni, che forse permetterebbe tempi migliori (il famigerato doppio slot che rebus stantibus è veramente improbabile).

(comunque Mauro che tanto hai bulleggiato almeno un infarinatura di HPL specificatamente per Utopia credo se la sia fatta)

@Zachiel: io ti ho visto solo alla prima sessione di sabato alla fine, ma mi sei sembrato anche troppo attivo rispetto al mio povero ispettore. Ci chiedevamo per curiosità se sei appassionato di gialli e simili?

dairon

Età : 35
Location : Tra la Fabbrica e la Laguna
Data d'iscrizione : 03.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Leandro il Ven Gen 16, 2015 5:33 pm

Perché non può scegliere per un ponte?Volere è potere!
Questi però sono dettagli che non vorrei discutere qui.
Mi premeva solo esprimerne la mia delusione.
Tanto per dire della mia avventura,tu che l'hai giocata potrai confermare perché penso fosse evidente, per prepararla mi son sbattuto parecchio e così come è andata mi è parsa un po' sprecata, quando un evento come Utopia R dovrebbe essere una vetrina. Tutto qua.


Ultima modifica di Leandro il Dom Gen 18, 2015 2:18 pm, modificato 1 volta

_________________
Mirò, quasi in teatro od in agone,
l'aspra tragedia de lo stato umano:
i vari assalti e 'l fero orror di morte,
e i gran giochi del caso e de la sorte.

Avatar: Rogier Van der Weyden (1400 circa - giugno 1464) - "San Michele pesa la anime"
particolare dal polittico del "Giudizio universale" (anno 1450-51) - Hotel Dieu, Beaune
avatar
Leandro
Admin

Data d'iscrizione : 10.03.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Argaille il Sab Gen 17, 2015 1:04 pm

concordo sul fatto che per molti dei giochi proposti (soprattutto quelli di stampo narrativo, che quindi hanno dinamiche meno "meccaniche") fanno fatica ad entrare in uno slot di 2 ore e mezza..... purtroppo pero mi unisco a Dairon nel dire che il ponte da 3 giorni diventerebbe difficile come scelta, mi riferisco (più che ad un interesse personale, i ponti da tre giorni in macelleria sono dei bagni di sangue) al fatto di dover anticipare molto le operazioni per assicurarsi il posto. Ma come dici tu sono questioni che l'Organizzazione discuterà in separata sede valutando il da farsi.

Argaille

Data d'iscrizione : 26.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Leandro il Sab Gen 17, 2015 1:10 pm

Scusa Argaille una volta si faceva solo durante i ponti. Se poi si decide che non si vuole fare durante i ponti è diverso, ma non dirmi che non si possa fare.
Ad ogni modo non c'entra niente con il fatto che è impossibile giocare dignitosamente con le attuali tempistiche di gioco. Comunque io non farei più giorni.

_________________
Mirò, quasi in teatro od in agone,
l'aspra tragedia de lo stato umano:
i vari assalti e 'l fero orror di morte,
e i gran giochi del caso e de la sorte.

Avatar: Rogier Van der Weyden (1400 circa - giugno 1464) - "San Michele pesa la anime"
particolare dal polittico del "Giudizio universale" (anno 1450-51) - Hotel Dieu, Beaune
avatar
Leandro
Admin

Data d'iscrizione : 10.03.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Zachiel il Dom Gen 18, 2015 10:07 pm

Le ultime volte che l'abbiamo proposta durante un ponte, di lunedì eravamo in pochissimi.

E sì, leggevo un sacco di gialli da gggiovane.
avatar
Zachiel

Età : 32
Location : Cittadella
Data d'iscrizione : 25.06.09

Vedi il profilo dell'utente http://zachiel.altervista.org

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Leandro il Dom Gen 18, 2015 10:23 pm

Difatti io non ho detto nel mio post precedente di fare 3 giorni, ma sempre 2 con un terzo per riposarsi, per chi è vicino o per tornare a casa con calma, per chi è lontano.
Completo: per molti il sabato è un giorno lavorativo: per chi viene da distante è un limite, quindi si potrebbe pensare usare il giorno del ponte per giocare ed il primo e parte dell'ultimo per gli spostamenti. Sono idee ovviamente, solo per pensare, le possibilità sono tante.
Una cosa però è certa: nel caso abbia un lavoro, se l'evento è a ridosso delle ferie e volessi prendermi un giorno ulteriore di ferie perché mi fa comodo, non lo posso nemmeno fare.
Io in verità non volevo parlare di queste cose, ma volevo solo dire A LIVELLO DI GIOCO, che mi piacerebbe magari fare meno, ma fare un po' meglio potendo approfondire i giochi che faccio perché se li capisco poi magari mi vien voglia di farli e di proporli UR, se non li capisco non mi vien voglia. Tutto qua

_________________
Mirò, quasi in teatro od in agone,
l'aspra tragedia de lo stato umano:
i vari assalti e 'l fero orror di morte,
e i gran giochi del caso e de la sorte.

Avatar: Rogier Van der Weyden (1400 circa - giugno 1464) - "San Michele pesa la anime"
particolare dal polittico del "Giudizio universale" (anno 1450-51) - Hotel Dieu, Beaune
avatar
Leandro
Admin

Data d'iscrizione : 10.03.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Argaille il Lun Gen 19, 2015 10:36 am

mi sembra che i discorsi si leghino, chiariamo che non voglio fare liti con nessuno, in ogni caso la proposta è fattibile (se i numeri lo permettono) in ogni caso sarà l'Organizzazione a parlarne.

Argaille

Data d'iscrizione : 26.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Argaille il Lun Gen 19, 2015 10:38 am

e in ogni caso..... "Stai zitto Indio, altrimenti ti sbatto fuori dalla stiva" pirat pirat

Argaille

Data d'iscrizione : 26.07.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Leandro il Lun Gen 19, 2015 11:36 am

Ma neanch'io voglio fare baruffe voglio semplicemente dire che se mi si chiedesse perché vengo a Utipia risponderei che ci vado perché mi diverto a stare con degli amici, ma che se dovessi considerare il solo aspetto del gioco non ci andrei. Solo che per star con i miei amici ci posso andar a bere una birra, in un evento di giochi di ruolo vorrei anche giocare onestamente.

Sai cosa avrebbe risposto l'Indio?
"Ah ah ah Negro lui parlare con te!Gabito?"

_________________
Mirò, quasi in teatro od in agone,
l'aspra tragedia de lo stato umano:
i vari assalti e 'l fero orror di morte,
e i gran giochi del caso e de la sorte.

Avatar: Rogier Van der Weyden (1400 circa - giugno 1464) - "San Michele pesa la anime"
particolare dal polittico del "Giudizio universale" (anno 1450-51) - Hotel Dieu, Beaune
avatar
Leandro
Admin

Data d'iscrizione : 10.03.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da dairon il Lun Gen 19, 2015 6:22 pm

Sia chiara una cosa, che personalmente non sono così estremo sugli slot lunghi: gioco agevolmente anche in quelli corti, ma evidentemente devo selezionare meglio i giochi a quello scopo. Diciamo che in un mondo ideale me ne piacerebbe uno per un'Utopia da tre giorni, credo.

dairon

Età : 35
Location : Tra la Fabbrica e la Laguna
Data d'iscrizione : 03.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Leandro il Lun Gen 19, 2015 7:15 pm

Ma se neanche per Cthulhu Dark che è 4 pagine non ti basta il tempo cosa vuoi trovare?!?

_________________
Mirò, quasi in teatro od in agone,
l'aspra tragedia de lo stato umano:
i vari assalti e 'l fero orror di morte,
e i gran giochi del caso e de la sorte.

Avatar: Rogier Van der Weyden (1400 circa - giugno 1464) - "San Michele pesa la anime"
particolare dal polittico del "Giudizio universale" (anno 1450-51) - Hotel Dieu, Beaune
avatar
Leandro
Admin

Data d'iscrizione : 10.03.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da dairon il Lun Gen 19, 2015 7:30 pm

Beh, dipende dai casi. Credo CD sia dipeso dal fatto che hai preparato un'avventura, così a occhio, da 4 ore e mezza, ma in sè penso si possa calibrare (forse anche solo PG già fatti è un bel passo avanti). Viceversa non penserei SHOCK sia comprimibile in tre ore, se non giocando in tre persone o con tutti esperti al tavolo di quel gioco.
Una singola avventura + prep di Golden Sky Stories mi pare che ci sia anche in due ore, ed il manuale è cento e passa pagine (ok che sono abbastanza tutte fluffa); Cuori di Corsa (l'avventurella "serata Halloween" oneshot di Cuori di Mostro) penso possa starci, anche se alla fine mancava l'anno scorso tipo il lento finale...

Bisogna un po' valutare caso per caso secondo me, diciamo che la mia risoluzione è se non ci sono slot lunghi di portare un po' meno cose nuove e da verificare nella durata Smile

(che poi stavo pensando che forse anche solo uno slot da quattro ore farebbe la differenza)

dairon

Età : 35
Location : Tra la Fabbrica e la Laguna
Data d'iscrizione : 03.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Leandro il Lun Gen 19, 2015 8:26 pm

L'avventura era da 3 ore max 3 e mezza solo che se perdi tempo a fare cose inutili, ma che il giocatore medio fa perché gioca con lo stampo non te ne bastano 10. Per quanto riguarda i personaggi nome cognome, un idea, 3 caratteristiche: tempo 5 minuti...se però giochi con lo stampo...
Adesso cmq mi son rotto perché stiamo a giustificare un tempo del tutto insufficiente cercando giochi più corti ai quali cmq ho già giocato e non capisco perché dovrei rigiocate tanto così per giocare senza nessun concerto di fondo perché inesprimibile.
Poi per divertirmi a me basta gridare "GIRO DI CHIGLIA", ma giocare è un'altra cosa.

_________________
Mirò, quasi in teatro od in agone,
l'aspra tragedia de lo stato umano:
i vari assalti e 'l fero orror di morte,
e i gran giochi del caso e de la sorte.

Avatar: Rogier Van der Weyden (1400 circa - giugno 1464) - "San Michele pesa la anime"
particolare dal polittico del "Giudizio universale" (anno 1450-51) - Hotel Dieu, Beaune
avatar
Leandro
Admin

Data d'iscrizione : 10.03.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da dairon il Lun Gen 19, 2015 9:02 pm

Boh, evidentemente la pensiamo diversamente, soprattutto sulle "cose inutili" in fiction viste in CD.

dairon

Età : 35
Location : Tra la Fabbrica e la Laguna
Data d'iscrizione : 03.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Leandro il Lun Gen 19, 2015 9:15 pm

No ti sbagli. La tua sessione è andata anche bene. Pero dovrei raccontare l'actual play per approfondire, ma non voglio perché se riesco ripropongo l'avventura a chi non l'ha giocata.
Cmq per me discorso chiuso, quello che avevo da dire l'ho detto non torno indietro. Utopia=amicizia ok; gioco ko.

_________________
Mirò, quasi in teatro od in agone,
l'aspra tragedia de lo stato umano:
i vari assalti e 'l fero orror di morte,
e i gran giochi del caso e de la sorte.

Avatar: Rogier Van der Weyden (1400 circa - giugno 1464) - "San Michele pesa la anime"
particolare dal polittico del "Giudizio universale" (anno 1450-51) - Hotel Dieu, Beaune
avatar
Leandro
Admin

Data d'iscrizione : 10.03.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da dairon il Lun Gen 19, 2015 10:00 pm

Ok. Considera comunque che non puoi esigere dai giocatori un modo di giocare particolarmente peculiare e "ispirato" se non è il gioco stesso a spingere per esso, a mio avviso. L'ambientazione e soprattutto il framing può sopperire ad esso se è chiara in questo senso, ma non penso le procedure di investigazione degli anni '20 siano tanto chiare a noi da dire "taglio certe minuzie", anche perché alla fine il framing là lo fa il GM. Il quale del resto non può "insegnargliele"!

[oppure può essere un gruppo che ha capito l'ambientazione, nel senso per cui un gruppo di trekkie ti fa comunque delle scelte "corrette" giocando a qualunque sistema che riproduca Star Trek con un minimo di sensatezza, a prescindere dal gioco. Però questa cosa ad Utopia non avviene, per motivi anche abbastanza desiderabili]

I miei virili 2 centesimi di lira.

dairon

Età : 35
Location : Tra la Fabbrica e la Laguna
Data d'iscrizione : 03.08.11

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Leandro il Mar Gen 20, 2015 8:37 am

Scusa, ma non c'entra niente e non è questo il punto. Io non ho mai esatto niente dai miei giocatori. Ho parlato di altri aspetti nei miei post precedenti .
Ora invece si sta passando da una discussione di tipo generale ad una particolare, parlando cioè di una particolare situazione di quel particolare gioco. Se è ovvio che uso i miei casi come esempio, perché non mi va di parlare delle avventure altrui, il mio discorso è tuttavia del tutto generale.
Ora se si vuole ficcare la testa sotto terra come gli struzzi, cercando mille scuse, mille cavilli, mille se o ma e mille la prossima volta farò, per non ammettere che 2 ore max 2 ore e mezza sono insufficienti e che, a dirla tutta, non posso né sopportare né giustificare di dover attendere con 4 persone al tavolo il ritardo di mezz'ora di una sola persona, allora mi va bene, ma non mi interessa partecipare ad una discussione di tal tipo.
Perché io ad Utopia ci vengo comunque per amicizia, per gioco è un altro discorso.
Con questo ho chiuso anche perché parlare in forum di queste robe alla fin fine qualcuno si incazza sempre perché si travisa.

_________________
Mirò, quasi in teatro od in agone,
l'aspra tragedia de lo stato umano:
i vari assalti e 'l fero orror di morte,
e i gran giochi del caso e de la sorte.

Avatar: Rogier Van der Weyden (1400 circa - giugno 1464) - "San Michele pesa la anime"
particolare dal polittico del "Giudizio universale" (anno 1450-51) - Hotel Dieu, Beaune
avatar
Leandro
Admin

Data d'iscrizione : 10.03.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Viva viva Utopia R'lyeh!

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 :: Forum :: Utopia R

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum